Filosofia di Gestione

I princìpi che guidano l’operato della Società sono gli stessi trasmessi dal Gruppo: riservatezza, basso profilo, identità di interessi con la clientela e sforzo diretto a massimizzare la competenza professionale cercandola anche fuori dal Gruppo quando è necessario.

Il nostro approccio si basa sulla selezione diretta di talenti individuali della gestione esterni al Gruppo. Pensiamo che anche nel mondo della gestione degli investimenti mobiliari, come in altre discipline, le capacità non siano uniformemente distribuite e i migliori possano raggiungere risultati superiori alla media.

Durante la nostra lunga attività, abbiamo constatato che il talento del gestore si esprime al meglio quando può operare tramite una gestione attiva e libera all’interno di strutture indipendenti ad alto contenuto imprenditoriale. Generalmente questi gestori tendono ad avere obiettivi di ritorno assoluto combinando un massimo livello di flessibilità nei processi di investimento con una ferrea disciplina nella gestione del rischio. Nel corso degli anni, il Gruppo Banca del Ceresio ha sviluppato relazioni privilegiate con i migliori gestori (da Soros in avanti), molti dei quali oggi chiusi a nuova raccolta, grazie anche ad una costanza di investimento in tutte le fasi di mercato. 

In questo tipo di modello operativo risulta vincente anche l’allineamento degli obiettivi di investimento tra il gestore e i suoi investitori, solitamente espresso attraverso il co-investimento di capitali del gestore unitamente a quelli dei suoi clienti. L’ampliamento e la flessibilità di regole per gli investimenti riversa sul gestore la totale responsabilità della scelta dei parametri di investimento, permettendogli di esprimere al meglio il proprio talento nella disciplina della gestione.

In quest’ottica sono nati i prodotti di Global Selection SGR , non soggetti a mode del momento, di elevata qualità e con prospettive di medio lungo termine (filosofia di gestione "generazionale").